There is no custom code to display.

Category Archives: Focus On

A Navy SEAL loadout in Ramadi

A Navy SEAL loadout in Ramadi

Navy SEAL Kevin Lacz in Ramadi.

 

In April 2006, SEAL Team Three, Charlie Platoon arrives in Ramadi (Iraq) in order to support the Coalition’s operations inside the city. The 16 operators of Charlie Platoon (aka The Punishers) were armed with an impressive array of weapons. The following was the loudout of Kevin Lacz (aka Dauber), one of the 16 SEALs of Charlie, during his deployment in Ramadi, as described in the book “The last Punisher”.

  • MICH (Modular Integrated Communication Helmet) equipped with AN/PVS-15 night vision goggles;
  • M4 carbine optimized for close quartes battle with a 10-inch barrel equipped with a 6-inch sound suppressor, Surefire flashlight and EOTech sight, short barrel and foregrip and seven magazines 5.56mm;
  • SIG Saure P226 pistol with a 15-round magazine and two spares;
  • Two fragmentation grenades;
  • One smoke grenade;
  • CRKJ folding knife;
  • Low pro body armour;
  • One IR strobe;
  • Three sets of flex-cuffs;
  • Map;
  • Pen and paper;
  • Blowout kit (three compressed Kerlix field dressings, 14-gauge needle, Asherman chest seal, two ACE wraps);
  • Med bag with haemorrhage control measures, advanced airway surgical tools, tourniquet; needle decompression, bag valve masks, and pulse oximetry;

In addition, the SEALs used to ride aboard heavily armed 1152B HMMMWVs, each mounting one .50 caliber machine gun, and one smaller 7.62mm M240B machine gun. The vehicles also carried LAW (Light Antitank Weapon) Rockets and 84mm Carl Gustav recoiless rifles. Each HMMMWV was named after characters from the 80’s animated series GI Joe.

Navy SEALs firing from a roof top in Ramadi.
Navy SEALs firing from a roof top in Ramadi. The operator is armed with an M79 grenade launcher.
Delta Force in azione in Siria ed Iraq

Delta Force in azione in Siria ed Iraq

A partire dal Febbraio 2016, distaccamenti operativi del 1st Special Forces Detachment Delta sono stati progressivamente impiegati in Siria ed Iraq, a supporto delle operazioni delle forze peshmerga ed irachene contro l’Islamic State (IS). Secondo quanto dichiarato dal Pentagono, la missione della Delta Force sarebbe quella di individuare, catturare od eliminare figure chiave dell’organizzazione terroristica.… Leggi

Iraqi Freedom: la caccia agli Scud e la battaglia di Ar Rutbah

Iraqi Freedom: la caccia agli Scud e la battaglia di Ar Rutbah

  Nelle prime ore del mattino del 20 Marzo 2003, diversi team di Special Forces, incluso l’Operational Detachment (ODA) 521 penetrarono per oltre 300 chilometri in territorio iracheno alla volta di Ramadi, dove si sarebbero dovute trovare diverse rampe mobile di missili Scud. I Green Berets si erano addestrati a questi compiti per mesi nei… Leggi

Iraqi Freedom: Green Berets sul campo

Iraqi Freedom: Green Berets sul campo

Alla Joint Special Operations Task Force West (JSOTF-West), sotto il comando del 5th Special Forces Group (5th SFG), era stato affidato il compito di infiltrarsi in Iraq attraverso la Giordania e l’Arabia Saudita, catturare tutte le basi aeree nell’ovest del paese ed utlizzarle quali Forward Operating Bases (FOB). Oltre che da reparti statunitensi, il JSOTF-West era… Leggi

Iraqi Freedom: il dispiegamento delle forze

Iraqi Freedom: il dispiegamento delle forze

  L’ Operazione Iraqi Freedom (OIF, iniziata il 20 Marzo 2003) rappresenta il primo sforzo congiunto tra forze speciali e reparti convenzionali dai tempi della Guerra di Corea negli anni ’50. Cambiando completamente l’approccio strategico adottato nella prima Guerra del Golfo, durante la quale i reparti regolari avevano fatto la parte del leone, OIF ha… Leggi

AGGIORNATO – Somalia 1992 -1994: un Incursore racconta

AGGIORNATO – Somalia 1992 -1994: un Incursore racconta

La missione “Ibis” rappresenta il contributo italiano all’intervento multinazionale in Somalia noto come operazione “Restore Hope”, durato dal 3 Dicembre 1992 al 4 Maggio 1993. Le prime unita’ italiane arrivano in teatro l’11 Dicembre 1992, in concomitanza con l’approvazione della missione alla Camera dei Deputati. Si tratta del il 24º Gruppo Navale, che operera’ nelle… Leggi

In morte di un Eroe russo.

In morte di un Eroe russo.

“Muore giovane chi e’ caro agli dei”. Con queste parole scritte da Menandro, drammaturgo dell’antica Grecia, si vuol spesso cercare giustificazione per coloro i quali muoiono in giovane eta’. La stessa frase potrebbe essere utilizzata come epitaffio per tutte le giovani vite di soldati spezzate dalla guerra, come quella di Alexander Prokhorenko. Alexander era quel… Leggi

Sangue e valore a Nassiriyah.

Sangue e valore a Nassiriyah.

Contributo a cura di Tommaso Colasuonno Tra il 20 marzo ed il 1°maggio 2003 (operazione “IRAQI FREEDOM”) le forze della Coalizione a guida USA riuscirono a sconfiggere l’esercito iracheno e a deporre il regime baathista di Saddam Hussein. L’ex dittatore iracheno fu poi catturato dai militari americani nel corso dell’operazione “RED DAWN”, in dicembre. Tuttavia… Leggi

Il terrore alle porte d’Europa

Il terrore alle porte d’Europa

Si susseguono da diverse settimane gli allarmi degli analisti di sicurezza, che vedono nell’avanzata apparentemente inarrestabile dell’Islamic State (I.S.) e dei jihadisti in Medioriente e Nord Africa, una minaccia imminente alla sicurezza dell’ Europa. Con la caduta in mano alle forze islamiche di una parte consistente della Libia e dell’aeroporto di Tripoli, il timore che… Leggi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito - By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito - The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close