Massacro di Las Vegas: Paddock avrebbe lasciato una lettera d’addio

Il corpo di Paddock e, sul tavolino, la nota che sarebbe stata lasciata dall’attentatore

Il movente della strage costata la vita a 58 persone a Las Vegas, potrebbe trovarsi in una lettera che Stephen Paddock avrebbe scritto prima di suicidarsi. Le immagini che sono trapelate della stanza occupata dall’attentatore, rivelano una nota scritta a penna e lasciata su di un tavolino dall’uomo, il cui corpo giace a terra a pochi centimetri di distanza.

 

Sono diversi gli interrogativi intorno al motivo che avrebbe spinto Paddock a compiere la strage. Oltre ad aver trasportato all’interno dell’hotel ben 23 armi da fuoco, l’attentatore ha anche posizionato all’interno del corridoio almeno una telecamera per sorvegliare l’accesso alla sua stanza, dettaglio questo che denota una capacita’ di pianificazione tattica avanzata e forse la volonta’ iniziale di voler resistere ad un assedio prolungato.

La porta della suite occupata da Paddock, divelta con una carica esplosiva al momento dell’irruzione da parte della squadra SWAT