Gran Bretagna, allerta critica: attivato lo Special Air Service

23 Maggio 2017, Manchester: operatori del SAS hanno supportato il raid nella casa dell’attentatore di Manchester.

 

Mentre le autorita’ lottano contro il tempo per trovare chi ha fabbricato l’ordigno della strage di Manchester ed i facilitatori dell’attentato, le autorita’ inglesi mettono in campo tutte le risorse disponibili, incluso lo Special Air Service (SAS). Gli operatori del Counter Revolutionary Warfare Wing sono stati visti assistere le forze dell’ordine nell’esecuzione di alcuni mandati d’arresto ad alto rischio nell’area di Manchester, incluso un raid all’interno dell’abitazione dell’attentatore, il ventiduenne libico Salman Abedi, Martedi’ 23 Maggio. Il SAS e’ stato assistito nell’operazione da una quindicina di agenti delle unita’ controterrorismo della polizia di Manchester. Il fratello del terrorista, Ismail (di anni 23) e’ stato catturato poco distante a Chorlton. Il SAS e’ stato impiegato principalmente per far fronte alla presenza di eventuali attentatori suicidi o trappole esplosive all’interno dell’edificio bersaglio.

 

 

23 Maggio 2017, Manchester: un momento del raid.

 

 

23 Maggio 2017, Manchester: il SAS e’ stato impiegato principalmente per far fronte alla presenza di eventuali attentatori suicidi o trappole esplosive all’interno dell’edificio bersaglio.

 

23 Maggio 2017, Manchester: militari e poliziotti entrano all’interno dell’abitazione di Abedi.

 

Il giorno successivo, gli operatori sono stati impegnati in un blitz all’interno di un caseggiato a Granby Row. E’ altamente probabile che operatori in borghese del SAS, ma anche dello Special Reconnaissance Regiment, siano stati dispiegati in punti nevralgici come stazioni ferroviarie ed aeroporti, al fine di individuare e neutralizzare per tempo qualsiasi minaccia.

24 Maggio 2017: gli operatori sono stati impegnati in un blitz all’interno di un caseggiato a Granby Row. Gli operatori indossano caschi antiurto mimetici(Photo: Louise Bolotin)

 

24 Maggio 2017: gli operatori sono stati impegnati in un blitz all’interno di un caseggiato a Granby Row. Gli operatori indossano caschi antiurto mimetici (Photo: Louise Bolotin)

 

24 Maggio 2017: gli operatori sono stati impegnati in un blitz all’interno di un caseggiato a Granby Row. Gli operatori indossano caschi antiurto mimetici (Photo: Louise Bolotin)

IL NOSTRO STORE

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito - By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito - The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close